Infortunistica stradale

DANNO MATERIALE (danno auto + danno da fermo tecnico)

Pur non esistendo una definizione normativa, può definirsi sinistro stradale la collisione tra due o più veicoli (intendendo come tali, secondo la definizione del Codice della Strada, anche i velocipedi) circolanti su strada pubblica; nell'ambito della suddetta definizione di sinistro stradale rientra anche l'investimento di un pedone da parte di un veicolo.

RICHIEDI INFORMAZIONI SPECIFICHE
MATERIALE

Quando un sinistro stradale vede coinvolti due veicoli a motore al proprietario del mezzo danneggiato è riconosciuto il risarcimento del danno patrimoniale in ragione del suo danneggiamento.

Non è questa la sede per discutere in merito alla correttezza o meno del costante orientamento giurisprudenziale che riconosce alle compagnie di assicurazioni di pagare il valore economico del mezzo al momento del sinistro in ragione della antieconomicità della riparazione.

In ogni caso quando un veicolo è riparabile, si parla di risarcimento del danno da fermo tecnico per definire un aspetto del danno patrimoniale subito dal proprietario danneggiato per il periodo di inutilizzabilità del mezzo durante il ricovero e la riparazione in officina.

Il fondamento giuridico di tale danno deve essere individuato secondo parte della giurisprudenza nel fatto che “l’autoveicolo è….. anche durante la sosta forzata, fonte di spesa (tassa di circolazione, premio di assicurazione) comunque sopportata dal proprietario, ed è altresì soggetto a un naturale deprezzamento di valore” (Corte Cassazione, Sez. III, sentenza 8 maggio 2012, n. 6907).

Tuttavia, il risarcimento del danno patrimoniale da fermo tecnico non è automatico, ma secondo l’orientamento giurisprudenziale più recente deve essere provato come ogni altro danno subito a seguito di sinistro stradale (secondo altra interpretazione tale danno è in re ipsa e, quindi, insito nel fatto stesso dell’impossibilità di utilizzo del mezzo da parte del suo proprietario).

In ogni caso, stante la problematicità insita anche per il risarcimento del danno subito in conseguenza del fermo forzato del mezzo, è sempre consigliabile rivolgersi a un professionista specializzato nel settore dell’infortunistica stradale, come lo Studio Legale dell’Avvocato Francesco Papiani che rimane disponibile a valutare ed esaminare le specificità del caso concreto.

Per qualunque informazione lo Studio Legale dell'Avvocato Francesco Papiani è a disposizione

CHIAMA LO STUDIO INVIACI LA RICHIESTA